Competenze

Se conoscessimo l’importanza dei piedi per il nostro benessere, saremmo molto attenti nello scegliere a chi affidarli, dalla semplice cura di un callo sino alle patologie più complesse. Per questo è bene sapere che l’unico professionista abilitato a trattare i piedi di bambini, adulti ed anziani è il podologo. (D.M. 666, del 1994)

Laser terapia

Dolori alle articolazioni metatarsali o al calcagno, al ginocchio, al bacino, e molte altre patologie del piede come piede cavo, piatto, dita a martello, ipercheratosi plantari possono essere causati da un appoggio scorretto del piede o da problemi nella camminata.

Valutazione del piede e del passo

Dolori alle articolazioni metatarsali o al calcagno, al ginocchio, al bacino, e molte altre patologie del piede come piede cavo, piatto, dita a martello, ipercheratosi plantari possono essere causati da un appoggio scorretto del piede o da problemi nella camminata.

Ortesi digitali

Uno dei maggiori problemi che possono riguardare le unghie dei piedi è l’onicocriptosi ovvero l’unghia incarnita. L’intervento podologico deve essere rapido per evitare che l’infezione degeneri e si formi un granuloma.

Rieducazione ungueale – ortonissia

In caso di unghia incarnita, callosità alle unghie o una curvatura eccessiva è molto importante la rieducazione ungueale che permette di alleviare il dolore e correggere la crescita dell’unghia stessa.

Problematiche cutanee

Tilomi plantari, ipercheratosi, calli, duroni, occhi di pernice: ecco i principali fastidi che affliggono la cute dei nostri piedi.

Plantari su misura

La realizzazione di ortesi digitali e plantari è molto importante in diverse situazioni; piede diabetico, piede vascolare, piede neuropatico, piede reumatico, piede del bambino, piede dello sportivo.

Check-up piede diabetico

Si parla di piede diabetico quando la neuropatia diabetica o l’arteriopatia degli arti inferiori compromettono la funzione o la struttura del piede.

Problematiche ungueali

Uno dei maggiori problemi che possono riguardare le unghie dei piedi è l’onicocriptosi ovvero l’unghia incarnita. L’intervento podologico deve essere rapido per evitare che l’infezione degeneri e si formi un granuloma.